Modalità combinate

Nel 2010 una nuova modalità di imaging ibrida è stata introdotta, ed è nota come MR-PET o PET/MR. Tale modalità unisce le tecnologie dell’imaging RMI e PET.

Nel mondo vi sono circa 100 sistemi ibridi MR-PET installati, la maggior parte di essi si trovano in policlinici universitari, istituti di ricerca e grandi centri di diagnostica per immagini.

Fig. 1: Immagine PET-TAC

Fig. 1: Immagine PET-TAC

Per creare un’immagine PET con tecnica total-body, una piccola quantità di sostanza radioattiva viene iniettata nel flusso sanguigno del paziente prima dell’esame.

Contemporaneamente, viene eseguito un esame RMI ad altra risoluzione, che non utilizza radiazioni ionizzanti.

Quando entrambi gli esami di imaging RMI e PET sono richiesti per rispondere a quesiti diagnostici, la modalità di imaging ibrida MR-PET presenta un vantaggio fondamentale: due esami sono eseguiti con un’unica acquisizione. Ciò consente di risparmiare tempo: il paziente viene sottoposto a un unico esame diagnostico e il medico riceve entrambi i risultati contemporaneamente.

Inoltre l’imaging MRI consente di ottenere un contrasto per i tessuti molli addizionale rispetto a un esame TAC.

1. HK Sanatorium & Hospital, Hong Kong